it-ITen-USes-ESba-RU

Il 2019 dell’European Muslims League si apre con la costituzione del Consiglio Internazionale per la Cooperazione e la Pace (ICCP)

Il 2019 dell’European Muslims League si apre con la costituzione del Consiglio Internazionale per la Cooperazione e la Pace (ICCP)

Il nuovo organismo nasce in seno all’EML, fortemente voluto dal Presidente Alfredo Maiolese

Author: Rita Sanvincenti/3 ғинуар 2019 й/Categories: Attualità, Italia, Liguria

Da molti anni il Presidente della European Muslims League, Alfredo Maiolese, si trova impegnato ben oltre i confini europei per portare un messaggio di pace suo e dei Musulmani che rappresenta in tutto il mondo, ma anche per risolvere concretamente le criticità che fin troppo spesso scaturiscono dalla scarsa (o molto superficiale) conoscenza di altre culture e religioni e dall’intolleranza verso quelle diverse dalle proprie.
Contro il dilagare di sentimenti di “odio, paura, rabbia, amplificati a dismisura dai social network”, il Presidente Maiolese ha colto l’urgente necessità di intervenire con una iniziativa che acquista un significato speciale proprio perché generata e promossa dalla Lega dei Musulmani Europei. Così è nato il Consiglio Internazionale per la Cooperazione e la Pace – ICCP, che ha quale obiettivo primario quello di operare attivamente per contribuire a prevenire o ad affrontare le situazioni di crisi come ad esempio quelle provocate dai fenomeni migratori, dalle pressioni demografiche causate da guerre, carestie, catastrofi economiche o climatiche.
Il Consiglio si annuncia composto da soggetti provenienti da culture, fedi e nazionalità diverse così da rifletterne il carattere universale e l’apertura a tutti coloro che potranno e vorranno dare il loro contributo.
Fondamentale nell’attività dell’ICCP, sarà la collaborazione con altre organizzazioni e istituzioni presenti nel mondo, nel comune intento di prevenire i conflitti sociali, nel nome della pace e attraverso la collaborazione tra i popoli, il dialogo interculturale ed interreligioso che ne rappresentano le fondamenta. Il simbolo scelto da The International Council for Cooperation and Peace è rappresentato da due mani di colore diverso che si stringono: segno per tutti di alleanza, di collaborazione, di pace.






Copyright 2019 Aurora International Journal - Aurora The World Wide Interactive Journal.
Vietata la riproduzione anche parziale dei presenti contenuti

Number of views (12769)/Comments (0)

Tags:
Rita Sanvincenti

Rita Sanvincenti

Rita Sanvincenti Other posts by Rita Sanvincenti